Conto Banco posta o Post Pay: Ecco l’avviso della Polizia da far circolare per evitare la nuova truffa. DIFFONDETE!

pay

E’ sempre maggiore il numero di persone che è in possesso di un conto corrente banco posta o di una carta Post Pay,  presso le poste italiane.

Nell’ultimo periodo molti clienti hanno ricevuto da poste italiane numerose mail dove i clienti erano invitati a modificare il loro conto di carta libretto banco posta, password di post-pay e altre informazioni inerenti alle carte prepagate che avrebbero dovuto garantire la sicurezza delle stesse. Quello che però i clienti non sapevano è che si trattava di una vera e propria truffa da parte di ignoti che stanno approfittando di un numero sconsiderato di cittadini.

posta

Dopo esserne venuta a conoscenza la polizia e i carabinieri hanno pubblicato nei loro account un avviso che funge da monito per tutti coloro che giornalmente utilizzano il conto per transazioni di vario genere. Nel conto di ogni cliente sono inserite password e dati personali che i truffatori potrebbero accaparrarsi al fine di appropriarsi del denaro dell’ignaro possessore. Nelle mail truffa il testo recita queste parole:
«Gentile cliente il tuo conto Banco Posta e la tua carta Postepay sono state bloccate per mancanza ricevimento dati richiesti da noi in precedenza. Per sbloccare la sua utenza clicchi il seguente link».

Una volta che il cliente avrà pigiato il link, darà la possibilità al truffatore di ottenere i dati personali dello stesso, venendo così in possesso dei dati sensibili abbinati alla carta. Dopo pochissimi minuti il possessore del conto si accorgerà che il proprio utile sarà completamente svuotato.

Per evitare che ciò accada, facciamo girare l’articolo in maniera tale che la truffa non si compia. Se si dovesse venire a conoscenza di una mail come quella sopracitata, bisogna avvisare immediatamente la polizia postale cosi che i truffatori possano essere rintracciati ed arrestati.

Leave a Reply