La crisi a cui andremo in contro nel 2017 sarà senza precedenti, PERCHÉ INSABBIANO LA NOTIZIA? [VIDEO]

Ogni cittadini si chiede se, con l’avvento del nuovo anno, l’Italia può finalmente uscire da questa crisi che ha colpito il nostro paese ormai da quasi 5 anni. La risposta purtroppo non è positiva, anzi…

In realtà, come vedrete nel video di seguito, sono presenti tutti i motivi per cui l’Italia deve prepararsi al peggio. Se qualcuno pensa che, la crisi avvenuta nel 2008, abbiamo messo l’Italia in ginocchio, allora dovete assolutamente vedere il filmato per aprire gli occhi e capire a cosa andremo in contro. Il 2017 porterà avanti ciò che nel 2016 è iniziato. Guardate…

Di seguito il video – AVVISATE TUTTI!

Ecco i motivi per cui la crisi del 2016 – 2017 sarà di gran lunga peggiore rispetto a quella del 2008:

A inizio 2009 per esempio per ritirarsi, per sfuggire da quei timori che avanzavano a seguito della crisi dei mutui SubPrime ci si poteva posizionare su un titolo di debito di un paese sovrano di ottimo rating, possiamo fare menzione la Germania, la Francia, l’Inghilterra etc.

Nell’epoca successiva al crash Lehmann , stiamo parlando fine 2008 e inizio 2009. Oggi questo tipo di dinamica è completamente da escludere per due motivi: 1) perché le quotazioni dei titoli di Stato dei paesi che abbiamo appena menzionato ormai hanno raggiunto livelli insostenibili, sostanzialmente questo significa che andiamo a pagare un asset finanziario a prezzi iper valutati; 2) la remunerazione che adesso potrei ricevere da questi strumenti finanziari è in taluni casi o pressoché inesistente o addirittura negativa. Non mi stupirei se nei prossimi mesi potessimo andare a clonare, copiare quanto ha recentemente messo in essere in Giappone tutta l’industria bancaria sostanzialmente con i depositi a tasso negativo, cosa significa? Che per incentivare la spesa, gli investimenti da parte dei retail, quanto i correntisti, quanto i piccoli risparmiatori i depositi diventano onerosi quindi io per lasciare per esempio 50 mila Euro sul conto bancario della banca xy, ora innanzi dovrò pagare un interesse affinché canalizzino quei fondi, quelle riserve per investimenti di natura tangibile, quindi economia reale, oppure per investimenti ancora finanziari volti a asset tradizionali come potrebbero essere per esempio i titoli di Stato a breve emissione.”

Adesso che avete visto il video e letto l’articolo, cosa ne pensate?

Noi abbiamo deciso di DIFFONDERE LA NOTIZIA per mettere tutti i cittadini al corrente della grave situazione in cui ci troviamo. Solo noi possiamo cambiare le cose. CONDIVIDETE IL VIDEO!

loading...

Leave a Reply