SOFFOCAMENTO: Come sopravvivere in caso di ostruzione delle vie aeree. Hai tempo 60 secondi per salvarti la vita…

manovra

COME COMPORTARSI IN CASO DI SOFFOCAMENTO:

Soffocamento – manovra da 1 anno in su

Se qualcuno è incapace di parlare, tossire e respirare e ha una un oggetto che ne ostruisce la gola ecco cosa si deve fare:

Colpirlo alla schiena con 5 colpi tra le scapole con il palmo della propria mano
Controllare nella bocca velocemente, dopo ogni colpo e rimuovere qualsiasi ostruzione;
se l’ostruzione è ancora presente:

Procedere con 5 spinte addominali. Sistemarsi alle spalle della persona, posizionare un pugno chiuso tra la fine del torace e l’ombelico e spingere verso l’interno e verso l’alto. Controllare nella bocca velocemente, dopo ogni spinta e rimuovere qualsiasi ostruzione.
Se l’ostruzione non si rimuove dopo 3 cicli di colpi alla schiena e spinte addominali chiamare il 118 per l’ambulanza.

Soffocamento – manovra sui bambini fino ad 1 anno

Un lattante può facilmente soffocare per piccoli oggetti o cibo nella bocca; bisogna agire in fretta per rimuovere l’ostruzione.

Se il lattante è in grado di respiare, piangere o tossire, questa è una situazione intermedia e l’ostruzione probabilmente si risolverà da sola, è opportuno comunque chiamare il numero 118 e richiedere informazioni e/o aiuto.

vie

In caso di grave ostruzione delle vie aeree è opportuno:

Chiamare immediatamente il 118 per soccorso ed in attesa dell’ambulanza
Posizionare il bambino a faccia in giù lungo l’avambraccio con la testa in basso
Colpirlo con 5 volte (come mostrato) tra le scapole con il palmo della mano. Controllare rapidamente, dopo ogni colpo, se vi sono presenti oggetti nella bocca e rimuoverli. Se l’ostruzione è ancora presente:
Girare il bambino sulla schiena e procedere a 5 massaggi, con due dita, al centro del torace, spingendo verso l’interno e verso l’alto. Controllare nello bocca dopo ogni massaggio se l’ostruzione è stata rimossa.
Continuare le manovre al punto 3 e 4 fino all’arrivo dell’ambulanza

A SEGUIRE:

loading...

Leave a Reply